sabato 16 gennaio 2010

Dal 1°Gennaio 2010 LA PEREQUAZIONE ANNUALE DELLE PENSIONI + 0,7%

Con la pubblicazione del decreto relativo all’indice di perequazione per l’adeguamento delle pensioni al costo della vita per l’anno 2010 – si è consumata l’ennesima beffa nei confronti dei pensionati.
Infatti, l’indice ISTAT con il quale viene determinato l’aumento è stato calcolato nella misura dello 0,7%.
Il che significa che per ogni 100 euro di pensione, l’incremento lordo per tutto l’anno 2010 equivale a 70 centesimi di euro!
Ma non finisce qui.
Il calcolo della perequazione definitiva relativamente all’anno 2009 ha fatto registrare un dato negativo ( - 0,1%) a seguito del quale le pensioni vanno ricalcolate al ribasso di questa percentuale e sul dato definitivo verrà applicata la percentuale dello 0,7% in via provvisoria per tutto il 2010.
Inoltre, sul rateo di pensione del mese di gennaio 2010, dovrà essere recuperato, per 13 mensilità, quanto percepito in più nel corso del 2009.

Nessun commento:

Posta un commento

Tutti i commenti saranno pubblicati purché privi di volgarità, offese, denigrazioni o attacchi personali.
I commenti che non rispettano queste regole elementari di buona educazione verranno cancellati.