giovedì 22 marzo 2012

Pensioni ultimo misfatto: circolare INPS n° 35

Con la pubblicazione della circolare dell' I.n.p.s. n. 35 del 14 marzo 2012, si è consumato l'ultimo misfatto in ordine di tempo, a danno delle lavoratrici e dei lavoratori. 
La circolare, che nella sua complessità detta le regole di attuazione delle recenti modifiche apportate al sistema previdenziale italiano da parte del governo monti, pone in evidenza alcuni dettagli che da una prima lettura del testo originario di legge non risultavano espressi e che, se ce ne fosse stata la necessità, contribuiscono a rendere ancora più penalizzante tale sistema. 
 Ai disastrosi cambiamenti introdotti che fanno ricadere il peso del risanamento della manovra economica esclusivamente sui lavoratori, sulle donne, sui giovani e sui pensionati, si aggiungono ora le interpretazioni tutte peggiorative suggerite dal dicastero retto dalla ministra fornero, il vero ispiratore di veri e propri cambiamenti in “corso d'opera”. 
Nel documento preparato da Slc Cgil Brescia troverete nel dettaglio quanto espresso dalla citata circolare n. 35 che, anziché dettare regole di carattere interpretativo, mettono in evidenza l'intenzione di fare cassa mediante il sistema previdenziale. 

Nessun commento:

Posta un commento

Tutti i commenti saranno pubblicati purché privi di volgarità, offese, denigrazioni o attacchi personali.
I commenti che non rispettano queste regole elementari di buona educazione verranno cancellati.