venerdì 3 ottobre 2014

Editoria: sindacati, per cartiere Burgo necessario piano industriale. Grave assenza dell’AD a incontro Mise

Le Segreterie Nazionali Slc Cgil, Fistel Cisl e Uilcom Uil reputano molto grave l’assenza al tavolo preso il Mise dell’Amministratore Delegato di Burgo, Paolo Mattei.” 
Lo annuncia una nota unitaria.
La vertenza è in una fase cruciale e riteniamo del tutto insufficienti le risposte date fino ad ora, considerandole più come un voler prendere tempo che una reale volontà di riconversione del sito per la produzione di carta per cartone o cartoncino bianco.  
E’ necessario riavviare la macchina continua per la produzione in via sperimentale delle sopracitate carte: azione che permetterebbe da un lato di mantenere in efficienza produttiva la macchina continua e dall’altro creerebbe le condizioni reali per una possibile intesa di Burgo per la produzione in partnership con altri soggetti industriali o per la vendita del sito a produttori del comparto.”
Riteniamo altresì che il gruppo Burgo debba presentare chiaramente il proprio piano industriale per i prossimi quattro anni, per il dovuto rispetto dei lavoratori delle varie sedi del gruppo: giudichiamo inappropriato apprendere dai media le dichiarazioni dell’A.D. – conclude la nota. Si è pertanto concordato con il Mise di organizzare un nuovo incontro cui dovranno partecipare oltre che l’ A.D. Paolo Mattei anche la famiglia Marchi.”

Nessun commento:

Posta un commento

Tutti i commenti saranno pubblicati purché privi di volgarità, offese, denigrazioni o attacchi personali.
I commenti che non rispettano queste regole elementari di buona educazione verranno cancellati.