lunedì 13 ottobre 2014

ROMA 25 OTTOBRE LAVORO, DIGNITA', UGUAGLIANZA PER CAMBIARE L'ITALIA


NOTE ORGANIZZATIVE
E' molto importante la partecipazione a questa manifestazione che auspichiamo essere numerosa.

Le iscrizioni per prenotare un posto in pulman sono aperte fino a sabato18 ottobre (se ci saranno posti liberi il termine di iscrizione potrà slittare a martedì 21 ottobre)
Raccoglie le iscrizioni Romano Rebuschi (cell. 335 599 9794) e i membri della segreteria Slc Brecia.

  • La partenza del pulman avverrà da Brescia piazzale IVECO alle ore 23:30 
  • E' possibile un'uscita al casello di Desenzano ove vi fosse la richiesta di almeno una decina di lavoratori.
  • Pranzo a sacco
  • Rientro previsto per le 22 (salvo imprevisti)
Una giornata di mobilitazione nazionale il 25 ottobre a Roma in Piazza San Giovanni: al centro della manifestazione le proposte del sindacato sul lavoro ed in particolare sull'estensione dei diritti a tutte le lavoratrici ed i lavoratori affinché non ci siano più dipendenti di serie A e di serie B. La manifestazione,
inoltre, cadrà nei giorni in cui il Parlamento discuterà la legge di stabilità, dunque in piazza San Giovanni non mancheranno precise rivendicazione su nuove politiche economiche che contrastino la recessione, favorendo una vera ripresa del Paese.
Sarà una "grande manifestazione della CGIL all'insegna del cambiamento del nostro Paese, a partire dalla libertà e dall'uguaglianza del lavoro". Ha dichiarato Susanna Camusso, Segretario Generale della CGIL, al termine della riunione del direttivo. Con l'appuntamento del 25 ottobre "inizia una stagione, per noi, di conquista di un cambiamento della politica economica del Paese", ha aggiunto Camusso.

La scelta di convocare la manifestazione del 25 ottobre, come spiega la CGIL nel documento "non è, né può essere intesa come una scelta di separazione da CISL e UIL. La nostra piattaforma che tiene in valore quella unitaria su fisco e previdenza, è aperta al confronto e al contributo di tutti, come ferma è la volontà di confermare tutte le iniziative unitarie e di categoria, già programmate, a partire dalla manifestazione dei lavoratori pubblici dell'8 novembre, convinti che sia da tutti sentita la necessità di riprendere e consolidare un cammino unitario".
il documento del direttivo nazionale Cgil


CGIL Camera del Lavoro di Brescia
via Fratelli Folonari, 20 Brescia 
Centralino 030 37291

Nessun commento:

Posta un commento

Tutti i commenti saranno pubblicati purché privi di volgarità, offese, denigrazioni o attacchi personali.
I commenti che non rispettano queste regole elementari di buona educazione verranno cancellati.