mercoledì 14 gennaio 2015

27 GENNAIO: GIORNO DELLA MEMORIA.

27 GENNAIO 1945: Venivano aperti i cancelli di

Auschwitz-Birkenau,
 
il più grande dei campi di sterminio nazista. 

Veniva alla luce la più grande tragedia della STORIA:

6 milioni di ebrei, zingari, slavi, omosessuali, portatori di handicap, oppositori politici, sterminati in nome di un lucido progetto di eliminazione “industriale”, finalizzato alla costruzione del cosiddetto “Ordine nuovo” nazista e fascista internazionale con lo scopo di eliminare o schiavizzare popoli e “razze “considerate inferiori, per l’edificazione del dominio della “razza eletta”.

27 GENNAIO: GIORNO DELLA MEMORIA.

Istituito, anche nel nostro paese dalla legge dello Stato n. 211 del 20 luglio 2000 per
ricordare chi ebbe il coraggio di stare dalla parte della giustizia
 e del rispetto della dignità umana.
Opporsi oggi al razzismo e all’odio.
Promuovere una cultura della solidarietà e dell’integrazione 
contro i tentativi negazionisti/revisionisti 
ed i populismi nazionalistici.


Martedì 27 Gennaio 2015 ore 17.30

FIACCOLATA

da scuole C.Battisti di borgo Trento al monumento agli Internati in piazza Militari bresciani caduti nei lager di via V.Veneto (palazzo Sanità/ITIS) dove interverranno:

ALBERTO DALLA VOLTA
pronipote di Guido e nipote di Alberto scomparsi nel lager di Auschwitz

ILARIA LODA
studentessa Liceo Calini    


ANPI – FIAMME VERDI - ANED - ANEI – CGIL – CISL – UIL – Rete studenti medi

Anpi Borgo Trento - Acli - Parrocchia Cristo Re - Circolo Lavoratori - Botteghe di Borgo Trento 
Gruppo di quartiere Campo Marte - Fnp Cisl San Bartolomeo/Casazza
 Spi Cgil S. Eustacchio/Borgo Trento e San Bartolomeo/Casazza

Nessun commento:

Posta un commento

Tutti i commenti saranno pubblicati purché privi di volgarità, offese, denigrazioni o attacchi personali.
I commenti che non rispettano queste regole elementari di buona educazione verranno cancellati.