venerdì 30 gennaio 2015

Fruizione/programmazione ferie 2015.

La scrivente SLC CGIL, come purtroppo ormai consuetudine ad ogni inizio anno, si vede costretta a denunciare il comportamento fuori da ogni logica contrattuale in materia di programmazione e fruizione delle ferie 2015.
Difatti nel mese di gennaio ci risulta che quasi tutte le strutture aziendali, dalle Filiali alle Ram, abbiano dato indicazione ai responsabili di programmare e imporre "d'ufficio" almeno due giorni di ferie ogni mese del corrente anno ai lavoratori, nella ricerca affannosa di smaltire le ferie con una situazione di carenze di organico sempre più insopportabile.
E' bene ricordare che l'istituto delle "ferie d'ufficio" non esiste contrattualmente e che tale imposizione è in totale contraddizione con gli innumerevoli rifiuti di programmazione ferie nello scorso anno, per "esigenze di servizio", indistintamente sia sul recapito che sulla sportelleria.
Crediamo sia quindi indispensabile una disposizione da parte della struttura Risorse Umane tesa a ripristinare il rispetto contrattuale e la corretta applicazione dell'accordo regionale del 2014 che ha regolato la materia.
Restando in attesa di un Vs. urgentissimo riscontro, in assenza del quale saremo costretti ad aprire uno stato di vertenza.

Cordiali saluti
p. Segreteria SLC Lombardia (Pierluigi Daccò)

Nessun commento:

Posta un commento

Tutti i commenti saranno pubblicati purché privi di volgarità, offese, denigrazioni o attacchi personali.
I commenti che non rispettano queste regole elementari di buona educazione verranno cancellati.