martedì 21 aprile 2015

FERMARE LA STRAGE CHE SI CONSUMA NEL MEDITERRANEO

L’immane tragedia che si è consumata nel Mediterraneo riapre la discussione sulla incapacità delle istituzioni europee – diretta conseguenza del cinismo con cui la maggioranza degli stati membri dell’Unione scaricano sull’Italia un drammatico problema continentale – ad intervenire in maniera efficace sul flusso ininterrotto della immigrazione dal Nord Africa.
Cgil, Cisl, Uil e Forum del Terzo Settore invitano i bresciani a partecipare ad una manifestazione che avrà luogo martedì 21 aprile alle ore 17 in Piazza della Loggia.
Un presidio silenzioso davanti alle centinaia di vittime di quest’ultimo naufragio della speranza per centinaia e centinaia di persone la cui unica colpa era quella di cercare un futuro lontano dalle guerre e dalla miseria.
Un silenzio che vuole farsi appello a tutti coloro che hanno responsabilità politiche e di governo, ad ogni livello, per una assunzione di responsabilità che disegni una vera strategia politica dell’Italia e dell’Europa in grado di mettere fine alle stragi dei nuovi schiavisti che usano l’emigrazione come strumento di pressione e di ricatto verso le democrazie europee.

Aderiscono all’iniziativa
Cooperativa Il Mosaico, ADL Zavidovici, K-Pax, Pax Christi.

Nessun commento:

Posta un commento

Tutti i commenti saranno pubblicati purché privi di volgarità, offese, denigrazioni o attacchi personali.
I commenti che non rispettano queste regole elementari di buona educazione verranno cancellati.