mercoledì 10 giugno 2015

Per una Rai bene pubblico: Cgil e Slc presentano modifiche a Ddl riforma

Si terrà venerdì 12 giugno, a partire dalla ore 10 presso la sede Cgil di Corso d’Italia, l’incontro dedicato alla riforma della Rai, promosso ed organizzato da Cgil e Slc Cgil.
Oltre all’analisi del profilo e della situazioni attuali, Cgil e Slc promuovono delle proposte di modifica al DDL S. 1880, attualmente in discussione, e che saranno illustrate nel corso del convegno.
I temi all’ordine del giorno sono l’autonomia della Rai dai partiti e dai governi; il suo finanziamento; lo scopo che il servizio pubblico radio televisivo deve perseguire nel nostro paese. Fondamentale, ancora una volta, ribadire l’assoluta necessità di una vera e concreta riforma del sistema radiotelevisivo e dei media in generale, regolandone i meccanismi, il mercato, i finanziamenti.
Non da ultimo la Rai, come principale industria culturale del Paese, non può disconoscere e non valorizzare l’enorme patrimonio professionale, creativo e produttivo dei propri dipendenti, favorendo la realizzazione di contenuti innovativi, legati al territorio ed alla cultura del nostro paese, riconosciuta ed amata in tutto il mondo.

Programma

Presiede: Antonio Filippi (Cgil Dip. Area Contrattazione)

Relazione: Massimo Cestaro (segretario generale Slc Cgil)

Intervengono:

Sen. Massimo Cervellini (Vicepresidente VIII Commissione Senato)

Sen. Raffaele Rannucci (relatore DDL 1880 – Riforma Rai)

Nessun commento:

Posta un commento

Tutti i commenti saranno pubblicati purché privi di volgarità, offese, denigrazioni o attacchi personali.
I commenti che non rispettano queste regole elementari di buona educazione verranno cancellati.