giovedì 7 aprile 2016

Apertura procedura di raffreddamento ex art. 17 CCNL

La Scrivente Segreteria ha avanzato da tempo, anche insieme ad altre OO.SS., diverse richieste di incontro per discutere i problemi relativi il fabbisogno di organico e le criticità conseguenti del settore MP in tutte le Unità Produttive della Lombardia. A tut'oggi non è pervenuto alcun riscontro in proposito e nessun intervento è stato posto in essere.
In particolare si evidenziano i seguenti temi:
  • incremento di organici attraverso ulteriori trasformazioni da part-time a tempo pieno, assunzioni di CTD anche nel settore MP, attivazione della clausola elastica;
  • Applicazione accordo nazionale sugli organici minimi di Ufficio Postale;
  • Revisione accordo regionale su trasferte e distacchi.
  • Diversa modulazione orario di lavoro doppi turni.
  • Scorretta e ritardata applicazione di norme contrattuali relative a ferie, pagamenti di indennità, trasferte e livelli inquadramentali.
  • Modalità e contenuti corsi di formazione.
Pertanto, non avendo ricevuto alcun riscontro alle reiterate richieste di incontro, la scrivente SLC CGIL avvia la procedura di raffreddamento e conciliazione prevista dall'art.17 del Ccnl e dalle normative di legge vigenti, Legge 146/90 e successive modificazioni.
Distinti saluti

P.Segreteria Regionale SLC CGIL
(Pierluigi Dacò)

Nessun commento:

Posta un commento

Tutti i commenti saranno pubblicati purché privi di volgarità, offese, denigrazioni o attacchi personali.
I commenti che non rispettano queste regole elementari di buona educazione verranno cancellati.