giovedì 13 ottobre 2016

Dario Fo: Cgil, artista geniale schierato per i diritti dei lavoratori

Esprimiamo profondo cordoglio per la scomparsa di un artista geniale, un compagno di tante lotte, sempre schierato per tutelare i diritti dei lavoratori e a difesa dei più deboli”.
Così la Cgil ricorda Dario Fo, grande attore e drammaturgo, regista, scrittore, premio Nobel per la letteratura nel 1997, ma anche pittore, scenografo e impegnato attivista, morto questa mattina all’età di 90 anni all’ospedale Sacco di Milano dove era ricoverato da alcuni giorni.
“Il 16 aprile scorso – ricorda il sindacato – Dario Fo, alla Fiera del libro indipendente di Bergamo, fu uno dei primi firmatari della nostra Carta dei diritti universali del lavoro”.
Ci lascia, una voce importante, un artista e un intellettuale a tutto tondo, che ha dato lustro all’arte e alla cultura italiana, con cui abbiamo condiviso tante battaglie”, conclude la Cgil.

Nessun commento:

Posta un commento

Tutti i commenti saranno pubblicati purché privi di volgarità, offese, denigrazioni o attacchi personali.
I commenti che non rispettano queste regole elementari di buona educazione verranno cancellati.