martedì 8 novembre 2016

COMUNICATO AI LAVORATORI

I dati sulla partecipazione allo sciopero del 4 novembre u.s. indicano a livello nazionale un’adesione di oltre il 70% della categoria, con l’aggiunta di una straordinaria presenza dei lavoratori alle manifestazioni tenute in tutti i capoluoghi di Regione a sostegno della vertenza .
Anche in Lombardia si è svolta una partecipata manifestazione a Milano in Piazza Affari ,di fronte alla Borsa ,scelta come simbolo per affermare la nostra volontà di mantenere il ruolo pubblico di Poste e il servizio universale e sociale a tutti i cittadini .
L’adesione e la partecipazione dei lavoratori, anche a livello regionale , ci incoraggia a proseguire tutte le forme di lotta necessarie per il sostegno della vertenza .
Gli obbiettivi che abbiamo di fronte sono importantissimi perché interessano i diritti ,il contratto di lavoro, e il futuro di tutti i lavoratori di Poste Italiane .
Per questo esprimiamo la nostra soddisfazione per la riuscita dello sciopero , nonostante le forti pressioni aziendali messe in atto per indurre i lavoratori a non aderire.
Un nota stonata, davvero incredibile è stato il comportamento di una sigla sindacale che non avendo indetto lo sciopero , ha remato contro per tentare di farlo fallire!
Una gran brutta pagina di storia sindacale !
La SLC/ CGIL territoriale ringrazia tutti i lavoratori bresciani che hanno partecipato e sostenuto lo sciopero del 4 novembre e conferma l’impegno di tutte le proprie strutture nel proseguire la lotta intrapresa , con grande coerenza , in questi ultimi mesi .

La segretaria SLC / CGIL territoriale
( Laura Storti )

Nessun commento:

Posta un commento

Tutti i commenti saranno pubblicati purché privi di volgarità, offese, denigrazioni o attacchi personali.
I commenti che non rispettano queste regole elementari di buona educazione verranno cancellati.