giovedì 23 febbraio 2017

Comunicato Coordinamento nazionale Fondazioni lirico sinfoniche

Il Coordinamento nazionale delle Fondazioni Lirico Sinfoniche riunito in data 22 febbraio 2017 sostiene la necessità di un rilancio del contrasto agli effetti delle legge 160/2016, la richiesta di sblocco del CCNL e individua l’obiettivo di ottenere un rilancio del settore.
Si ribadiscono pertanto le seguenti iniziative già individuate:
  • Contattare i parlamentari locali e le istituzioni;
  • Mettere in campo azioni nei singoli teatri di informazione al pubblico rispetto agli effetti della legge 160/2016;
  • Organizzare manifestazioni locali (brevi concerti o cori in diversi contesti, prevedendo tali azioni anche di fronte alla sede del comune, della regione, ecc.)
  • Completare la raccolta di firme del pubblico sui quaderni inviati alle strutture, e la sottoscrizione di un manifesto da parte degli artisti noti, direttori d’orchestra, registi, ecc.
  • Coinvolgere i conservatori nelle iniziative.
E’ stato deciso inoltre:
  • Manifestazione a Firenze il 27 marzo 2017;
  • Invio di cartoline al Presidente della repubblica, possibilmente con foto del teatro;
  • Iniziative, manifestazioni locali da condividere con le rappresentanze locali e con le OO.SS. territoriali.
  • Organizzazione di piccole manifestazioni di protesta in occasione di eventuali visite ufficiali su territori del Ministro Franceschini.
  • Raccolta di un contributo fra i lavoratori per attivare un Collegio legale (verranno successivamente individuate le modalità).
Fonte: Coordinamento nazionale Fondazioni lirico sinfoniche 

Nessun commento:

Posta un commento

Tutti i commenti saranno pubblicati purché privi di volgarità, offese, denigrazioni o attacchi personali.
I commenti che non rispettano queste regole elementari di buona educazione verranno cancellati.