martedì 30 maggio 2017

Camusso, tecnologie vanno governate

Ci sono gli affascinati dall'innovazione tecnologica che in nome di quel fascino accolgono qualsiasi cosa e chi invece la respinge e basta. Il nostro approccio dovrebbe essere: governiamo la tecnologia”. A dirlo è il segretario generale della Cgil Susanna Camusso, parlando oggi (martedì 30 maggio) a Milano al Jobless Society Forum 2017, secondo quanto riportano le agenzie di stampa. “Per questo – aggiunge – c'è la politica, che però è mancata in questa fase di trasformazione e valorizzazione del lavoro”.
Per il segretario generale della Cgil “il sistema 4.0 finora è stato di incentivi. Meglio di altri, perché ha favorito investimenti e processi di innovazione, però non è stato certo un elemento di governo del cambiamento”. 
Di fronte alla “rivoluzione” attuata dalle tecnologie, conclude Camusso, la politica “dovrebbe domandarsi quale progetto sociale ha, quale sistema di welfare, come s’interviene sulla formazione. Dovrebbe cioè esercitare una linea di proposta che mi pare per il momento non ci sia”.
Fonte: Ufficio Stampa Cgil

Nessun commento:

Posta un commento

Tutti i commenti saranno pubblicati purché privi di volgarità, offese, denigrazioni o attacchi personali.
I commenti che non rispettano queste regole elementari di buona educazione verranno cancellati.