venerdì 18 gennaio 2019

Tlc Accordo quadro su molestie e violenze nei luoghi di lavoro

Asstel, Associazione di rappresentanza di Confindustria di tutta la Filiera delle Tlc e le Organizzazioni Sindacali, Slc-Cgil, Fistel-Cisl, Uilcom-Uil, hanno sottoscritto ieri un accordo, che applica a livello di settore l’accordo interconfederale Confindustria, Cgil, Cisl, Uil del 25 gennaio 2016, sul contrasto alle molestie sui luoghi di lavoro. Sul piano operativo le Parti si impegnano a promuovere e sostenere la diffusione e l’adozione presso le singole imprese di una dichiarazione riferita alla non tollerabilità di molestie nei luoghi di lavoro, in cui vi è un esplicito richiamo ad adottare misure adeguate nei riguardi di chi commette tali atti. L’intesa ha una grande rilevanza sotto il profilo etico, chiamando tutti al dovere di collaborare al mantenimento di un ambiente di lavoro in cui sia rispettata la dignità di ognuno e siano favorite le relazioni interpersonali, basate su principi di eguaglianza e di reciproca correttezza. L’Accordo sottoscritto oggi conferma la capacità della contrattazione collettiva di guardare agli aspetti di rilievo sociale del lavoro in un’ottica di tutela e valorizzazione dell’individuo concorrendo, in tal modo, a costruire le condizioni per lo sviluppo della persona e dell’impresa. 
Scarica l'accordo quadro molestie tlc

Nessun commento:

Posta un commento

Tutti i commenti saranno pubblicati purché privi di volgarità, offese, denigrazioni o attacchi personali.
I commenti che non rispettano queste regole elementari di buona educazione verranno cancellati.