venerdì 19 aprile 2019

Clima: Greta Thunberg incontra Landini nella sede della Cgil


In occasione del Fridays For Future, l’attivista svedese Greta Thunberg si è recata questa mattina presso la sede della Cgil Nazionale, dove ha incontrato il segretario generale Maurizio Landini e tutta la segreteria confederale, prima di partecipare alla manifestazione di Piazza del Popolo. Per il suo impegno contro i cambiamenti climatici le è stata conferita la tessera onoraria della Cgil.
Benvenuta è un grande piacere per noi averti qui. La Cgil è una organizzazione sindacale fondata dai nostri padri e nonni 113 anni fa, oggi abbiamo 6milioni di iscritti volontari al nostro sindacato”, ha detto Landini ricordando che “in oltre cento anni di storia i nostri padri e nonni hanno combattuto
contro il fascismo e per la libertà e la democrazia e il nostro lavoro è quello di tutelare i diritti delle persone che per vivere hanno bisogno di lavorare”. Ma oggi, sottolinea il segretario generale della Cgil “c’è un nuovo problema, che anche tu rendi evidente: non è più sufficiente lavorare ma è importante discutere di cosa si produce, di perchè si produce e di quale rispetto si ha dell’ambiente mentre si produce.
Siamo contenti, che tante ragazze e ragazzi insieme a te, stanno determinando un cambiamento. State risvegliando noi adulti – ha detto il dirigente sindacale – perchè ci chiedete coerenza e risposte ai problemi. Noi vorremmo consegnarti, se tu sei d’accordo, una tessera onoraria della nostra organizzazione, simbolicamente per te e per tutti i ragazzi che tu sei riuscita a mobilitare perchè vogliamo essere parte attiva di questa battaglia per cambiare il mondo e far rispettare l’ambiente”.
In questi giorni – ha sottolineato ancora Landini, che ha donato alla giovane attivista svedese anche un cappello e una felpa rossa della Cgil – abbiamo letto le tante cose che hai detto: quando hai detto che non si è mai troppo piccoli per fare la differenza hai detto una cosa molto vera e molto importante”. Per Landini è fondamentale che “ciascuno nei propri comportamenti assuma una coerenza”, dando centralità alla difesa dell’ambiente e delle condizioni di vita delle persone: “noi abbiano questa coerenza e per questo la battaglia che tu stai facendo riguarda tutti noi. Vai avanti – ha concluso Landini – ma andiamo avanti insieme per cambiare”.
Fonte: Ufficio Stampa Cgil

Nessun commento:

Posta un commento

Tutti i commenti saranno pubblicati purché privi di volgarità, offese, denigrazioni o attacchi personali.
I commenti che non rispettano queste regole elementari di buona educazione verranno cancellati.