mercoledì 30 ottobre 2019

Insulti, esplosioni e scritte razziste a Collebeato. La solidarietà della Cgil Brescia

La Camera del Lavoro di Brescia esprime solidarietà al sindaco Antonio Trebeschi, all'amministrazione e a tutta la cittadinanza di Collebeato in seguito ai gravi fatti che si sono verificati nella notte di domenica. Un raid di matrice neonazista e razzista che riporta la memoria a periodi cupi del passato. Un’intimidazione contro un paese che in questi anni ha lavorato con pazienza e tenacia, diventando laboratorio di accoglienza. Uno sfregio a una comunità da sempre saldamente legata ai valori dell’antifascismo e della Resistenza.
Di fronte a questi intollerabili atti di chi crede di poter imporre il proprio pensiero distorto attraverso atti di violenza e insulti vigliacchi è necessario agire con fermezza e condanna unanime.
Per questo, oggi più che mai, la Cgil Brescia conferma il suo sostegno all’azione dell’amministrazione di Collebeato per il lavoro esemplare portato avanti in questi anni sul tema dell’accoglienza.

Cgil Brescia

Nessun commento:

Posta un commento

Tutti i commenti saranno pubblicati purché privi di volgarità, offese, denigrazioni o attacchi personali.
I commenti che non rispettano queste regole elementari di buona educazione verranno cancellati.