lunedì 14 ottobre 2019

Presidio 25 ottobre a Milano per vertenza Grafici

Carissim*,  
in  relazione  alla  giornata  di  mobilitazione  del  25  ottobre,  a  sostegno  della  vertenza  CCNL Grafici/Editoriali, vi comunichiamo che il presidio nazionale si svolgerà a Milano
Salvo diversa disposizione da parte della Questura, che vi sarà eventualmente tempestivamente comunicata, il concentramento/punto di ritrovo è previsto a Milano, alle ore 10.00 in piazza Castello 28,  davanti all’Unione Grafici. 
Durante  il  presidio  è  prevista  la  conferenza  stampa,  in  cui  saranno  spiegate  le  ragioni  dello sciopero e l’urgenza di giungere, in tempi rapidi, alla sottoscrizione del contratto collettivo nazionale, al fine di garantire ai lavoratori e alle lavoratrici del settore il giusto aumento salariale e la tutela dei diritti normativi acquisiti.  
Per le strutture che decideranno di concentrare la mobilitazione sul proprio territorio, è utile dare la  massima  visibilità  mediatica  con  presidi  organizzati  davanti  le  diverse  aziende,  attraverso  il coinvolgimento e la partecipazione dei lavoratori e delle lavoratrici, attivando la stampa locale.  
Le Segreterie Nazionali SLC e UILCOM ribadiscono l’esigenza di garantire la massima adesione e riuscita dell’iniziativa, siamo certi non sfugga a nessuno l’importanza di riaprire un eventuale confronto con una maggiore forza contrattuale, elemento indispensabile per il sostegno di un rinnovo contrattuale complicato  che  ad  oggi  vede  il  perdurare  di  proposte  datoriali  svantaggiose  per  i  diritti  salariali  e normativi dei lavoratori e delle lavoratrici del settore.  
Sarà altresì l’opportunità per ribadire l’esigenza di un confronto istituzionale per affrontare i temi relativi al futuro del settore. 

Buon lavoro. 

Giulia Guida                                                                 Roberta Musu
Segretaria Nazionale SLC CGIL                     Segretaria Nazionale UILCOM UIL

Nessun commento:

Posta un commento

Tutti i commenti saranno pubblicati purché privi di volgarità, offese, denigrazioni o attacchi personali.
I commenti che non rispettano queste regole elementari di buona educazione verranno cancellati.