giovedì 21 novembre 2019

NUVITÀ SUL CONTRATTO GRAFICI

Martedì a Milano si è tenuto un incontro Nazionale SLC dei grafici. Presenti vari territori. Presenti inoltre Carrega Gianluca, che segue da tempo le vicende del contratto, e Giulia Guida segretaria Nazionale con delega al contratto in discussione.
Saltando le note sugli interventi vi comunico le, appunto, novità.
Dopo lo sciopero del 25 ottobre da parte aziendale nulla si è mosso, almeno in apparenza.
In realtà qualche giorno fa, forse qualcosa di più, c'è stata una telefonata tra i vertici di assografici e la SLC. La volontà è quella di riaprire il tavolo di confronto.
Per una serie di valutazioni difficili da rendere in poche righe si è riusciti a far si che la trattativa sia passata ai segretari generali romani, in maniera unitaria; coinvolgendo quindi anche la cisl.
In breve a breve questi si incontreranno in ristretta con i vertici della controparte per il proseguo della trattativa. I punti di caduta sono quelli esposti in assemblea e quelli a giudizio di tutti, non si toccano. Possibile è, ma tutti lo danno per inaccettabile da parte aziendale in quanto in precedenza già presentata come opzione, la trasformazione della parte di 13^ in discussioni in minimo salariale. Capite bene che questo seppur con forma diversa non cambierebbe in nessun modo il suo valore e le sue dinamiche. Per il resto tutto come prima. 
Si richiede inoltre un aumento più cospicuo dei 50 € posti sul tavolo dagli imprenditori. Staremo a vedere. Restando a disposizione per assemblee di approfondimento, se richieste, saluto tutti voi.
Rebuschi Romano
SLC Brescia

Nessun commento:

Posta un commento

Tutti i commenti saranno pubblicati purché privi di volgarità, offese, denigrazioni o attacchi personali.
I commenti che non rispettano queste regole elementari di buona educazione verranno cancellati.