venerdì 24 luglio 2020

Lavoro: Cgil a Catalfo, necessaria proroga ammortizzatori sociali e blocco licenziamenti

“Insieme a Cisl e Uil abbiamo chiesto al governo
certezze sulla tenuta dell’occupazione da attuare attraverso la proroga degli ammortizzatori sociali e del blocco dei licenziamenti. La crisi morde e continuerà a farlo ancora di più nelle prossime settimane, per questo bisogna tener vivo il confronto e accelerare l’iter di definizione del nuovo decreto”. 
Così la segretaria confederale della Cgil, Tania Scacchetti, al termine dell’incontro con la ministra del Lavoro, Nunzia Catalfo, sulla riforma degli ammortizzatori sociali. Confronto che proseguirà nel merito dalla prossima settimana. 
La dirigente sindacale giudica: “Positiva l’intenzione del governo di prorogare le integrazioni salariali per ulteriori diciotto settimane. Anche se – aggiunge – non è ancora chiaro se tale impostazione sarà adottata anche per tutte le indennità previste dal decreto Rilancio, mentre è apprezzabile la volontà di prorogare Naspi e Dis-coll”. 
“Non mancano, però, pur nella vaghezza del quadro, – conclude Scacchetti – elementi di preoccupazione soprattutto rispetto a eventuali rimodulazioni o restrizioni del blocco dei licenziamenti che per la Cgil deve restare per tutti i lavoratori fino alla fine dell’anno”.
Fonte: Ufficio Stampa Cgil

Nessun commento:

Posta un commento

Tutti i commenti saranno pubblicati purché privi di volgarità, offese, denigrazioni o attacchi personali.
I commenti che non rispettano queste regole elementari di buona educazione verranno cancellati.