lunedì 14 dicembre 2020

CDP: Cgil, bene Patrimonio destinato per rilancio sistema produttivo. Serve governance

“È assai interessante la costituzione di un ‘Patrimonio destinato’ presso la CassaDepositi e Prestiti con risorse rivolte al sostegno e al rilancio del sistema economico produttivo. Ma per riuscire a dispiegare una nuova politica industriale è necessaria una nuova governance economica. In tal senso abbiamo avanzato la proposta di un’Agenzia per lo sviluppo industriale”. Ad affermarlo la Cgil nazionale oggi in audizione presso le Commissioni riunite Finanze e attività produttive della Camera sul ‘Patrimonio destinato’. (Testo audizione)

“Troviamo corretto – prosegue la Confederazione – che tra i requisiti di accesso, le condizioni per usufruire degli strumenti, oltre a sviluppo tecnologico, sostenibilità ambientale e strategicità del settore vi sia, e auspichiamo diventi ancor più importante, l’attenzione ai livelli occupazionali e agli effetti sul mercato del lavoro”. “In merito agli strumenti da emettere per il finanziamento di questo nuovo fondo, crediamo possa essere il luogo adatto per sperimentare ed implementare forme di finanziamento come i social bond e green bond”.

“La filosofia di fondo del ‘Patrimonio destinato’ ci appare quella di un ‘capitale paziente’. Troviamo assolutamente necessario – conclude la Cgil – che vi sia un investitore istituzionale che per legge sia tenuto ad operare con una prospettiva pluriennale, senza specifici obiettivi di remunerazione a breve termine”. 

Fonte: Ufficio Stampa Cgil

Nessun commento:

Posta un commento

Tutti i commenti saranno pubblicati purché privi di volgarità, offese, denigrazioni o attacchi personali.
I commenti che non rispettano queste regole elementari di buona educazione verranno cancellati.