martedì 7 settembre 2021

Cgil: l’odg approvato dal Comitato Direttivo

Di seguito riportiamo l’ordine del giorno approvato dal Comitato Direttivo della Cgil, riunitosi oggi 7 settembre.

Il Comitato Direttivo Nazionale conferma l’impegno della Cgil per la salute e la sicurezza nei luoghi di lavoro sia nel contrasto alla diffusione del virus Sars COV 2 sia per la messa in campo di misure concrete finalizzate a contrastare la strage infinita delle morti e degli infortuni sul lavoro. La nostra organizzazione si è battuta tenacemente nell’ultimo anno e mezzo insieme a Cisl e Uil, per conquistare i Protocolli di sicurezza in tutti i luoghi di lavoro che hanno consentito al Paese superare i mesi più difficili della pandemia, affermando la priorità della salute sul profitto.
È solo grazie a questa assunzione di responsabilità e soprattutto ai lavoratori e alle lavoratrici se oggi l’Italia può ripartire. Nel mese di aprile, la Cgil, insieme a Cisl e Uil ha aggiornato i Protocolli sulla sicurezza, prevedendo anche la possibilità di vaccinazione in azienda, senza far venire meno tutte misure di prevenzione, dalla mascherina al distanziamento, all’uso dei tamponi, al tracciamento.
Riteniamo altrettanto fondamentale per contrastare la pandemia che la vaccinazione sia esigibile in ogni paese del mondo, sospendendo temporaneamente i brevetti su vaccini e sui farmaci anti-Covid e per questo chiediamo che il nostro Paese si faccia portatore di questa istanza a partire dalle prossime iniziative internazionali. Il Comitato Direttivo della Cgil ritiene ... per leggere il testo integrale puoi scaricarlo da qui:
https://drive.google.com/file/d/1ceHP-Mo8uqdX-qyMSzFDXOUznO917tTq/view?usp=sharing

Fonte: Ufficio stampa Cgil

Nessun commento:

Posta un commento

Tutti i commenti saranno pubblicati purché privi di volgarità, offese, denigrazioni o attacchi personali.
I commenti che non rispettano queste regole elementari di buona educazione verranno cancellati.