venerdì 12 novembre 2021

Pnrr: CGIL, definire Protocollo nazionale e rafforzare tema legalità

È importante che si definisca quanto prima il Protocollo nazionale, previsto dalle legge 108, per la partecipazione delle parti sociali alle scelte sugli investimenti del Pnrr”. Lo ha affermato la vice segretaria generale della CGIL Gianna Fracassi nel corso dell’audizione alla commissione bilancio della Camera sull’attuazione del Piano di ripresa e resilienza e per la prevenzione delle infiltrazioni mafiose.
Sul tema della legalità, Fracassi ha aggiunto: “Molto positiva la norma relativa alla revisione del sistema delle interdittive, questa è stata una nostra richiesta. Una norma importante che però non esaurisce il tema del rispetto della legalità, su questo potremmo, infatti, presentare alcuni emendamenti”.
Inoltre, per quanto riguarda la questione Università - ha proseguito la dirigente sindacale - ci sono due aspetti che non condividiamo e sono gli articoli 14 e 30. Si stabilisce una sorta di flessibilizzazione senza vincoli degli ordinamenti e nelle procedure di mobilità del personale docente c’è un eccessivo potere discrezionale degli atenei, mentre ne restano esclusi i ricercatori a tempo indeterminato”.
 → Testo dell'audizione SCARICA PDF
Fonte: Ufficio Stampa Cgil

Nessun commento:

Posta un commento

Tutti i commenti saranno pubblicati purché privi di volgarità, offese, denigrazioni o attacchi personali.
I commenti che non rispettano queste regole elementari di buona educazione verranno cancellati.